Cerca nel sito

Consigliati

Info

    Gestisci una struttura ricettiva in Toscana e vorresti inserirla nella nostra guida? Chiedici maggiori informazioni, sono previsti inserimenti gratis e/o a pagamento. Contattaci


Firenze e la sua provincia


La provincia fiorentina gravita attorno al suo capoluogo che, ricco di storia e arte, è un inimitabile museo all'aria aperta, capace di mettere in ombra anche lo splendido territorio circotante. Quest'area si distende tra l'Appennino e le colline del Valdarno, e che si snoda in suggestive vallate, si articola in mille ambienti differenti dal punto di vista paesaggistico che raccontano un passato ed un presente profondamente differenti, ma tutti accumunati da un unico denominatore: la ricchezza delle testimonianze storiche, artistiche e produttive. C'è il bacino montano del Mugello, tappezzato di ninete e di boschi di castagno, che scende nella verde Val di Sieve, terra di vino ed olio. Il Chianti solcato da vigne ed oliveti, dove l'opera della natura, intrecciandosi con quella dell'uomo, crea magiche atmosfere, da cui nascono alcuni tra i vini toscani più prestigiosi. Il Valdarno, grande ed industriosa valle che segue il fiome Arno, dominata dal massiccio del Pratomagno. Ed infine c'è l'Emopese-Valdelsa, importante crocevia tra le città d'arte di fama mondiale; nel suo territorio vengono prodotti articoli in vetro, in pelle ed in ceramica. .
  • Oltre al capoluogo di Firenze, vi consiglio di visitare:

  • Impruneta:Bailica di Santa Maria, consacrata nel 1060 poi è stata rimaneggiata nei secoli, al suo interno troviamo le opere di Michelozzo, di Luca della Robbia, Giambologna.
    San Casciano Val di Pesa: l'Albergaccio di San Andrea in Percussiva, villa abitata da Niccolò Macchiavelli nel periodo dell'esilio, mentre lavorava a Il Principe.
    Figline Valdarno, dove è nato il filisofo umanista massimo Ficino.
    Reggello, Pieve di Cascia del XII secolo.
    Incisa Valdarno, caa paterna del Petrarca.
    Vinci, casa di Leonardo e museo con 100 modelli di machine.
    Cerreto Guidi, pittoresco borgo con al centro la Villa Medicea del 1500.
    Certaldo alto borgo medievale con la casa del Boccaccio, un meraviglioso angolo di Toscana abbarbicato su un colle interdetto alle auto, in cui le suggestioni più affascinanti del medioevo sono all'ordine del giorno, se passate di qui nel mese di luglio potrete ammirare al festival teatrale di Mercantia una manifestazione unica nel suo genere.
    Empoli, piazza Farinata degli Uberti e Collegiata del 1093.
    Rufina, museo della vite e del vino.
  • Le escursioni:

  • Padule di Fucecchio e lago di Sibolla.
    Strada del vino Chianti.
    Strada del vino Chianti Rufina e Pomino.
    Strada del vino Chianti Colli Fiorentini
    Strada del vino di Montespertoli
    Riserva naturale biogenetica di Vallombrosa
    Trekking sugli appennini tra la Sieve, l'Arno ed il Bisenzio.

  • L'Eneogastronomia:

  • Piatti tipici del territorio fiorentino: fettunta, detta anche bruschetta, ribollita, panzanella, trippa alla fiorentina, bistecca, nell'alto Mugello troviamo: tortelli di patate, pappardelle alla lepre e al cinghiale, piccione in tegame.
    Prodotti tipici troviamo: funghi, marroni, fagioli zolfino, e legumi del valdarno.
    Dolci: zuccotto e castagnaccio.
    Vini: Chianti, Chianti Classico, Chianti DOC, Chianti DOCG, Chianti Rufina e Pomino,Chianti Colli Fiorentini,Chianti di Montespertoli, Vinsanto.